Il miglior backup online per la musica

Proteggere una libreria musicale accuratamente costruita nel corso degli anni è una delle cose più importanti per ogni amante della musica. Mentre molti piani offrono una protezione online per gli audiofili, SugarSync e CrashPlan sono venuti alla luce grazie alle loro funzioni facili da usare. Anche gli altri tre contendenti hanno un servizio unico e musicale, quindi non dimenticate di visitarli.

🡆🡆 Vai a pCloud! 🡄🡄

back up service for music

Nessuno porta più registratori o lettori CD, la musica digitale è di moda oggi, perché funziona perfettamente con smartphone, computer e tablet. Naturalmente, i computer possono essere fussy, e perdere le librerie musicali a causa di un crash del disco rigido o di altri incidenti sfortunati è niente di nuovo. Ecco perché abbiamo eseguito il backup della nostra libreria musicale, preferibilmente basata su cloud, perché:

  • Unità disco esterne
  • Unità flash USB
  • CD
  • Schede MicroSD

Tutti possono essere danneggiati, che è dove il backup online viene in soccorso, in quanto può salvare i file essenziali di ogni amante della musica. Naturalmente, trovare il giusto servizio di backup online che abbia spazio sufficiente e poche restrizioni può essere difficile. Ecco perché abbiamo compilato un elenco dei migliori servizi di backup online per la musica.

Mentre ogni canzone occupa spesso una piccola quantità di spazio, un’intera collezione può essere enorme, che richiede gigabyte da memorizzare. Le grandi collezioni musicali possono riempire rapidamente i dispositivi mobili, richiedendo l’aggiunta di una scheda SD (buona fortuna se si possiede un iPhone) o il sacrificio di alcuni titoli nel cestino.

Il backup online allevia l’onere di impedire che i file musicali occupino i dispositivi. Può anche aiutare a proteggere i titoli musicali e gli album da virus, guasti hardware, mattoni o qualsiasi incidente imprevisto. In alcuni casi, gli utenti desiderano accedere ai file desiderati ovunque si trovino; il backup online è perfetto per questo tipo di esigenza. I servizi di streaming come Spotify si occupano di tutto ciò che riguarda la musica in movimento.

Tuttavia, non sono la stessa cosa di avere accesso ai file che avete personalmente raccolto e catalogato con cura. Anche se non tutti i fornitori di servizi di backup online consentono lo streaming di contenuti in tempo reale, quelli che attirano più spesso gli amanti della musica.

🡆🡆 Vai a pCloud! 🡄🡄

Streaming normale rispetto allo streaming di backup

Parlando di servizi di streaming media come Spotify, offrono agli utenti l’accesso a una vasta libreria musicale con canzoni preferite e album di quasi tutti i generi immaginabili. Il grande problema per gli amanti della musica è che non potranno mai possedere i titoli in streaming da Spotify e il loro tipo. Anche se c’è un servizio in cui è possibile scegliere qualsiasi posizione di accesso, le canzoni non sono mai veramente tue.

E i servizi di streaming audio di solito non tendono ad avere artisti oscuri, canzoni meno popolari o vecchie canzoni. Gli utenti che vogliono crescere le loro librerie personali non saranno soddisfatti di questo metodo. I servizi cloud online possono eseguire il backup dei file musicali su un disco rigido e un server cloud, in modo da non doversi preoccupare di perdere un brano, un album o una playlist. Saranno disponibili per il download su un computer o un dispositivo mobile, ma i servizi che offrono un facile backup richiedono che il file venga scaricato, rendendo difficile la riproduzione di una canzone o di un album in movimento.

A seconda dell’ambiente, se nelle vicinanze non è presente la connessione Wi-Fi, il telefono o il tablet potrebbero non essere in grado di scaricare il file.

Una delle idee migliori che un vero amante della musica potrebbe avere è quella di scegliere un servizio di backup che consente lo streaming multimediale. È possibile ascoltare brani e podcast ovunque ci si trovi, senza dover scaricare nuovamente file audio su un computer o un dispositivo mobile. Ovunque ci sia accesso a Internet, i vostri dati ci saranno.

Prima di scendere all’essenziale del nostro articolo, cerchiamo di essere chiari su che tipo di pezzo questo è, e quello che abbiamo in serbo per voi.

Questo articolo non è una recensione di ogni servizio, ma semplicemente un riassunto di essi, seguito da un frammento che spiega perché ci è piaciuto, e un elenco di pro e contro. Sotto ogni sommario c’è il pulsante “Leggi recensione”, che ti consigliamo vivamente di cliccare su per ottenere un’analisi completa dei cinque servizi, del loro funzionamento e di tutto il resto. Con questa spiegazione fuori strada, è il momento di tuffarsi in.

🡆🡆 Vai a pCloud! 🡄🡄

pCloud

pCloud è un servizio che funziona bene con tutti i sistemi operativi standard, e sì, include anche Linux. Gli amanti della musica possono memorizzare i propri file nel cloud e riprodurli in streaming senza problemi quando vogliono. Per quanto riguarda l’accessibilità economica, pCloud ha il maggior numero di concorrenti.

Il tuo piano più economico inizia a soli $ 5 al mese e offre 500 GB di spazio di backup per gli amanti della musica per caricare e accedere ai loro file nel cloud da qualsiasi luogo al prezzo di un latte di moka. Non ci sono limiti di tipo di file su ciò che pCloud può memorizzare e, a differenza della maggior parte degli altri fornitori, pCloud offre file archiviati inconsapevolmente. Cioè, nessuno, nemmeno i tecnici NSA o pCloud, possono accedere alle vostre informazioni.

features of pcloud

Le chiavi di crittografia e le password non sono memorizzate sui server pCloud, e nel caso in cui qualcuno scada e inserisca la sicurezza, troverà solo i dati con codice esadecimale senza alcun modo di decifrarli. Come tutti i servizi di backup, ci sono alcuni problemi che gli utenti devono affrontare, iniziamo con l’errore di 60 giorni di prova gratuita. Gli utenti non possono accedere allo spazio di archiviazione a pagamento fino alla fine del periodo di prova di 60 giorni, costringendo i clienti a sedersi per i prossimi due mesi e a lavorare con 20 GB di spazio di prova gratuito, o a saltare il periodo di prova e pagare in anticipo.

Perché ci piace pCloud:

pCloud offre agli utenti un posto dove salvare tutti i file musicali preferiti, senza compromettere lo spazio. Le persone che desiderano utilizzare questo servizio esclusivamente per la loro musica dovrebbero prendere in considerazione l’utilizzo dell’account gratuito, che viene fornito con 20 GB di spazio di archiviazione, a meno che la loro libreria musicale è più grande di 20 GB.

A differenza di altri fornitori, pCloud mette i vostri soldi dove la bocca è. Ad oggi, più di 2.800 partecipanti hanno provato, e nessuno ha rivendicato il premio di 100.000 dollari. pCloud scarica anche i file precaricati in account, che agiscono come segnaposto.

🡆🡆 Vai a pCloud! 🡄🡄

ProsCons
Generoso piano liberoVersione dei file non chiara
Sicurezza a conoscenza zeroI piani standard non dispongono di crittografia locale
Riproduce i file tramite il cloud Mancanza di supporto chat dal vivo
Funzionalità di condivisione e collaborazioneHa precaricato i file di esempio

SugarSync

SugarSync ha una varietà di opzioni di storage per gli amanti della musica, con piani che vanno da 100GB a 1 TB. Gli utenti possono memorizzare e accedere ai file da qualsiasi luogo, compresi i dispositivi mobili. SugarSync è una buona scelta per gli amanti della musica. Il servizio offre backup illimitati, in modo che gli utenti con file MP3, MP4, OGG, Flac e WAV non devono convertirli in altri formati prima di caricarli.

sugarsync

Inoltre, SugarSync consente all’utente di accedere ai file da una vasta gamma di dispositivi compatibili con Internet. Come smartphone, tablet, laptop e, naturalmente, macchine da tavolo. SugarSync è una delle poche aziende di backup che ancora supporta gli smartphone BlackBerry, per quelli di noi che selezionano i rari tra di noi che li hanno. Per l’accesso ai dati in tempo reale, il metodo più semplice è quello di utilizzare la funzione di condivisione, che si trova nel portale online.

Anche le applicazioni mobili hanno la possibilità di condividere le informazioni disponibili, anche se all’inizio non è ovvio. Basta selezionare ciò che si desidera distribuire e apparirà automaticamente il pulsante “Condividi”.

Perché ci piace SugarSync:

SugarSync semplifica la riproduzione di un’intera musica o libreria multimediale dal cloud. A differenza di altri fornitori (che limitano il numero di dispositivi che possono accedere ai file musicali), SugarSync consente un numero illimitato di connettersi e riprodurli direttamente dal cloud. In breve, l’aspetto positivo di SugarSync è che permette agli utenti di condividere liberamente i file con gli altri.

ProsCons
Facile condivisione dei fileMancanza di una chiave di crittografia privata
Forti caratteristiche di sincronizzazioneDifficile cancellare i conti
Buone app mobiliMancanza di collaborazione in tempo reale
Trasmissione di musica su più dispositivi Limite di versione dei file in 5 copie

Livedrive

Livedrive è relativamente costoso e ha un’interfaccia utente orribile, che colpisce l’applicazione desktop e il sito web. Ma, viene fornito con un sacco di funzionalità di streaming e backup che sono musica amichevole. Per coloro che utilizzano dispositivi iOS, i file iTunes non sono necessari per la riproduzione. Gli utenti non devono nemmeno convertirli in formato MP4, solo per la trasmissione online.

Livedrive fornisce un’interfaccia software sicura per il backup dei file importanti, ma a differenza di molti altri servizi presenti nel nostro elenco, l’interfaccia non è esattamente intuitiva. Per gli amanti della musica, Livedrive offre la possibilità non solo di salvare e accedere ai file al volo, ma anche di trasmetterli direttamente, senza doverli scaricare prima.

Purtroppo, Livedrive non offre una conservazione illimitata; in caso di eliminazione accidentale di un file sul PC, è previsto un limite di tempo di 30 giorni prima dell’eliminazione del relativo duplicato dai server dell’azienda. Gli utenti possono aggiungere dispositivi mobili al loro piano senza costi aggiuntivi semplicemente scaricando il software ed effettuando l’accesso per iniziare il caricamento.

Perché Livedrive ci piace:

Con Livedrive, non c’è bisogno di convertire gli MP3 in MP4 solo per riprodurli in streaming su un dispositivo Apple. Tuttavia, l’azienda ha protocolli FTP e WebDAV a bordo per gli utenti che hanno bisogno di ulteriore supporto durante il caricamento dei file. In breve, le caratteristiche di Livedrive prendono vita nei piani Cartella e Suite Pro; il piano di base succhia, per essere onesti.

ProsCons
Accesso FTP/WebDAVInterfaccia orribilmente fratturata
Funzionalità di streaming cloudPrezzi nascosti
Crittografia sicuraApp mobili obsolete
Spazio di backup illimitatoPiani costosi

In conclusione

Coltivare una biblioteca musicale completa può richiedere anni, per un vero amante della musica la coltivazione non si ferma mai, ci sono sempre più canzoni da amare, più melodie per calmare l’anima selvaggia. Quando un archivio di grandi suoni viene registrato su supporti fisici, sicuramente vive di tempo preso in prestito. Si consiglia di utilizzare sia CrashPlan che SugarSync per le loro funzioni intuitive e la facilità d’uso. Ulteriori informazioni sono disponibili qui: https://cloudreviews.info/it/.

0 votes