CyberGhost VPN Review

In questa recensione di CyberGhost stiamo dando un’occhiata a un servizio che è rimasto sotto il radar Cloudreviews.info per lungo tempo, con nostro rammarico in quanto si tratta di un servizio eccellente che giustamente prende il suo posto tra i nostri primi tre come Netflix- e facile da usare VPN.

 

features

 

È passato molto tempo da quando abbiamo fatto l’ultima recensione di CyberGhost, e abbiamo perso su un fornitore molto buono. Anche se il servizio ha avuto i suoi problemi prima – principalmente incentrato su un’interfaccia buggy, anche se la rete di server era mediocre, anche – la maggior parte di questi sono stati risolti e siamo felici di dire che CyberGhost ha guadagnato il terzo posto tra le nostre recensioni VPN, non è un’impresa da poco.

Anche se manca la sicurezza personalizzabile di NordVPN e l’esperienza utente semplificata di ExpressVPN, CyberGhost ha molto da raccomandare nelle aree di facilità d’uso, nonché una grande rete di server, soprattutto in Europa. Ti porterà anche oltre il divieto di Netflix VPN e in molti altri servizi di streaming, guadagnandoti un posto nel nostro articolo migliore VPN per lo streaming.

Complessivamente, c’è poco che impedisce al nostro CyberGhost di raccomandare e alla sua garanzia di rimborso di 30 giorni. Anche se non può colpire sweet spot di tutti, è sicuramente uno dei migliori provider VPN là fuori ed è abbastanza economico, per avviare. Diamo un’occhiata più da vicino le sue caratteristiche per vedere cosa ti compra il tuo denaro.

Punti di forza e debolezze

Punti di forza:Debolezze:
Facile da usareInterfaccia dinamica piastrella
EconomiciNessun tunnel diviso
Rapidamente-
Assicurazione-

Caratteristiche

CyberGhost è dotato di numerose funzioni, anche se si distingue meno delle nostre altre due VPN top-tre, ExpressVPN e NordVPN. Allo stesso tempo, però, la sua forza principale non sta nelle campane e nei fischietti, ma nell’offrire una piacevole esperienza d’uso e una solida velocità, di cui si può leggere di più nelle rispettive sezioni.

CyberGhost raggiunge velocità decenti in tutto il mondo, anche se la copertura europea è sicuramente il suo punto di forza, ed è un no-logs, servizio sicuro. Crittografa le connessioni utilizzando AES a 256 bit e utilizza principalmente OpenVPN come protocollo.

CyberGhost supporta anche un interruttore integrato che non può essere disattivato, utile per i neofiti VPN. Il killwitch si innesta dopo un minuto di inattività del server e uccide completamente la tua connessione internet, assicurandoti che nessuno possa seguirti mentre sei fuori nella proverbiale apertura.

Una caratteristica di sicurezza interessante è la “protezione delle applicazioni”, che avvierà CyberGhost sempre in un certo profilo (più su quelli in “facilità d’uso”) se alcune applicazioni sono accese, che lo rende ideale per i pirati e altri alla ricerca della migliore VPN per torrenting.

Tuttavia, alcune caratteristiche utili mancano anche in CyberGhost, in particolare il tunneling split, la possibilità di scegliere quali programmi e applicazioni utilizzano la VPN e quali no. Anche se pochi servizi lo supportano (leggi la nostra recensione di StrongVPN per uno che lo fa), siamo sempre tristi di vedere quando un servizio altrimenti grande non ce l’ha.

CyberGhost e streaming

Durante il nostro test, siamo entrati in Netflix, BBC iPlayer, Hulu e Amazon Prime Video senza alcun problema, ad eccezione di alcuni server di commutazione dopo un errore proxy o due. CyberGhost ha anche profili speciali per lo streaming, che renderà più facile per chi cerca di schivare geoblocchi. Tutto questo, insieme alle sue eccellenti velocità, è il motivo per cui CyberGhost è uno dei nostri migliori VPN per Netflix.

Prezzi

 

Plans

 

CyberGhost ha quattro piani di prezzi, tutti con le stesse funzionalità. C’è anche una prova gratuita di sette giorni (una delle più lunghe nel settore) e una garanzia di rimborso di 30 giorni, quindi non puoi sbagliare a prendere CyberGhost per un test drive. I piani sono i seguenti.

PlanPremiumPremium PlusPremium Plus 7
Piano tariffario$6,99 Mensile
$30,00 Annuale
$10.99 Mensile
$47,28 Annualmente
$ 266.00
7 anni
Larghezza di bandaIllimitato GBIllimitato GBIllimitato GB
Dispositivi inclusi155
Bitcoin

Il piano mensile è, come con la maggior parte dei provider VPN, un affare terribile e faresti meglio a evitarlo del tutto e optare per un piano pluriennale. Il piano annuale va bene, anche se quello offerto da Private Internet Access è meglio in termini di denaro, se si vuole confrontare il resto del servizio, leggere la nostra recensione PIA.

Il piano di due e tre anni sono dove i grandi risparmi sono a, anche se se se si sta andando a primavera per il piano biennale, si potrebbe anche spendere quei 10 dollari in più e ottenere tre anni, invece. Al momento di scrivere, CyberGhost sta minacciando di abbinare il piano triennale con un anno di abbonamento a un antivirus McAfee, ma non è necessario accettarlo se non si vuole (e non si dovrebbe).

Se il denaro è la vostra preoccupazione principale, la scelta per voi è probabilmente tra CyberGhost e NordVPN: entrambi offrono un piano triennale per $ 99, che probabilmente è l’affare migliore in questo momento. Leggi la nostra recensione su NordVPN per valutare da solo i pro e i contro dei due servizi.

Facilità d’uso

Per iniziare a usare CyberGhost, visita il sito su Cyberghost e clicca sul pulsante “Il mio account” in alto a destra dello schermo. Verrai portato alla pagina di creazione dell’account qua e là. Un’altra opzione è quella di andare alla scheda download e scaricare il client: CyberGhost viene fornito con una prova di sette giorni, in modo da poterlo provare a vostro piacimento.

Iscriviti è questione di inserire il tuo indirizzo email e scegliere un metodo di pagamento. Ti verrà quindi chiesto di attendere un’e-mail. L’email richiede alcuni minuti, probabilmente perché le informazioni in essa contenute devono essere generate. Una volta che arriva, avrà la password e un token di recupero, che si dovrebbe, in nessun caso, spazzatura.

Una volta configurato l’account, scaricare l’applicazione dalla pagina CyberGhost. Questo è un processo leggermente rotatorio: nella pagina del tuo account sulla pagina web di CyberGhost vai su “I miei dispositivi”, dove clicchi su uno slot aperto, quindi scegli il sistema operativo che stai oscillando. Il download verrà avviato.

Dopo il download e l’installazione (che richiede circa 5-10 minuti in tutto), vi verrà presentata una schermata di prova. Se hai già pagato, puoi effettuare il login da qui e accedere alla schermata di accesso. Inserisci i dettagli che hai fatto in precedenza e ti verrà presentata una schermata con le mattonelle dinamiche in stile Windows.

Questo stile di interfaccia utente può non essere di tutti i gusti, certamente non è di vostro recensore, ma CyberGhost rende facile evitarlo del tutto cliccando sull’opzione “scegli il mio server” nella riga in basso a destra, che ti porta direttamente a uno stile più familiare di elenco di server da cui è possibile scegliere la posizione che ti piacerebbe connettersi.

Ci sono anche diversi pulsanti nella parte superiore del menu che vi aiuteranno a scegliere più facilmente il tipo di server che si desidera. Le selezioni “più vuote” e “più affollate” parlano da sole, ma siamo rimasti particolarmente impressionati dalla lista dei “server più veloci” che esegue un test di velocità (che richiede circa due minuti) e poi classifica i server testati, molto utile per gli utenti di potenza.

La scheda “caratteristiche extra” è molto simile alle opzioni sulle altre cinque tessere, che sono più simili a pulsanti rapidi che vi porterà dove avete bisogno di andare. Il riquadro “naviga in modo anonimo” ti porta ad un nuovo menu con diversi toggles che ti aiuteranno a impostare il livello di sicurezza e di anonimato che vuoi, oltre a consentirti di lanciare il tuo browser in diverse modalità.

Si tratta di una schermata molto utile e l’opzione di lancio in incognito rende CyberGhost perfetto per, ben, lo sai. Gli stessi toggles agiscono fondamentalmente come un filtro anti-malware e si consiglia di tenerli attivi; la funzione “HTTPS redirect” dovrebbe essere già integrata nel browser, ma non c’è nessun danno a lasciarlo così com’è.

Il nostro piccolo dettaglio preferito è il cursore di compressione dei dati, che renderà la navigazione piuttosto piacevole per gli utenti mobili come immagini e video saranno compressi a livelli più gestibili. L’opzione “extra speed”, tuttavia, è un po’ ridondante: si desidera sempre ridurre al minimo la riduzione della velocità quando si utilizza una VPN.

Il riquadro “sblocca lo streaming” ti indirizzerà ad una pagina con oltre 20 collegamenti a diversi servizi di streaming, ciascuno accoppiato ad un server diverso. Se sei un grande fan dello streaming, probabilmente passerai molto tempo in questo menu in quanto ha tutto quello che si può desiderare e poi alcuni, anche se per qualche motivo BBC iPlayer non è presente, nonostante il fatto che CyberGhost è uno dei nostri migliori VPN per BBC iPlayer.

La tessera “protect network” è praticamente la stessa della tessera “surf anonima” tranne per il fatto che ha meno caratteristiche (e ci piace di più il colore). Proseguendo nella riga in basso, abbiamo la funzionalità torrenting, che lancerà il client di vostra scelta e sceglierà solo tra i server abilitati per torrenting offerti da CyberGhost.

Ultimo ma non meno importante è il “sbloccare siti web di base”, che si rivolge a persone che vivono in paesi che censurano internet e dovrebbe rendere più facile per loro di utilizzare i siti web come tutti gli altri fa. Come si può leggere nel nostro pezzo sulla migliore VPN per la Cina, CyberGhost è per lo più successo a questo proposito.

Una volta deciso come connettersi, in realtà farlo è facile come fare clic su una singola connessione (un riquadro in un sottomenu o da un elenco di server) e Cyberghost si spegne facendo la sua cosa. I tempi di connessione sono molto veloci, di solito ci vogliono solo un secondo o due per avere il messaggio collegato pop-up nell’angolo destro dello schermo.

Ci è piaciuta molto la presentazione visiva del processo di connessione VPN ed è bello vedere il vostro nuovo indirizzo IP di fronte a voi, così come quanto tempo siete stati connessi.

Tutto sommato, utilizzare CyberGhost è un gioco da ragazzi: ci è voluto un minuto per abituare il recensore al sistema dinamico delle tessere, ma ha sicuramente i suoi vantaggi per le persone che sono ancora inutilizzate dalle VPN e vogliono solo arrivare dove vogliono.

Anche se in un primo momento questo modo di fare le cose può sembrare un mutilamento rispetto ad altri fornitori, il “scegli il mio server” piastrella mostra che il team dietro CyberGhost ha il know-how tecnico per tirare fuori una VPN personalizzabile, ma amichevole.

Impostazioni CyberGhost

CyberGhost dispone di un gran numero di impostazioni personalizzabili, accessibili tramite la barra di navigazione nella parte superiore dell’applicazione.

Sotto “generale” è possibile scegliere se eseguire CyberGhost all’avvio (sempre una buona idea) e quale profilo eseguire. Il cursore “aggiornamento beta” che lasceremo a te, ma il tuo recensore diventa scomodo a pensare ai bug. CyberGhost supporta un numero sorprendentemente elevato di lingue europee ed è possibile modificare l’unica visualizzazione di CyberGhost qui.

Le quattro sezioni successive del menu delle impostazioni sono tutte opzioni di cui parleremo più avanti nella sezione “sicurezza”, ma basterà dire per ora che non si dovrebbe armeggiare con loro a meno che non si sappia cosa si sta facendo. Detto questo, le persone che sanno cosa stanno facendo saranno felici di avere questo ambiente così accessibile, quindi i punti per CyberGhost.

App mobile CyberGhost

Abbiamo anche testato l’app Android per CyberGhost e siamo rimasti impressionati. In qualche modo si comporta un po ‘più liscia rispetto al client desktop e abbiamo la sensazione che l’applicazione è stata sviluppata prima che il client era. Usarlo è piuttosto intuitivo – come Tinder, si fa scorrere a destra disinteressatamente fino a trovare quello che si vuole veramente – e ci sono pochissimi momenti “dove è che”.

Oltre ai controlli touch screen, avete le stesse opzioni che avete sul desktop e le velocità di connessione sono altrettanto veloci.

Dispositivi supportati

CyberGhost dispone di client desktop per Windows e Mac, nonché di applicazioni mobili per Android e iOS. Se sei un utente LInux puoi configurare CyberGhost in modo che funzioni attraverso il protocollo OpenVPN, ma se non vuoi avere problemi, consulta il nostro articolo VPN per Linux.

È possibile eseguire CyberGhost su un massimo di cinque dispositivi contemporaneamente, ma a differenza, ad esempio, di ExpressVPN o NordVPN, è possibile effettuare il collegamento solo per un determinato periodo di tempo. Mentre NordVPN consente sei connessioni simultanee, ma consente di installarlo su tutti i dispositivi che si desidera, CyberGhost ha impostato tale cappuccio su un disco rigido di cinque.

Anche se questo è ancora abbastanza generoso, stiamo sottraendo alcuni punti qui per la flessibilità. Mentre cinque dispositivi è ancora abbastanza decente per una piccola famiglia o un gruppo decente di amici, riteniamo che la concorrenza fa un lavoro leggermente migliore qui, controllare il nostro articolo sulla migliore VPN per le connessioni multiple per ulteriori suggerimenti.

Posizioni dei server

CyberGhost gestisce circa 1.300 server (il numero varia) in 59 paesi. Come la maggior parte dei nostri principali fornitori, la rete è più debole in Africa – con solo Sud Africa e Kenya rappresentati – e più forte in Europa, con solo una ridicola quantità di server in ogni paese lì. Tutti i server sono dedicati, quindi nessuna preoccupazione virtuale, qui.

La Russia è particolarmente assente, così come lo sono alcune zone dell’America meridionale. Il tunnel sotto il Grande Firewall, tuttavia, dovrebbe essere abbastanza facile con i server in Giappone, Hong Kong e Taiwan, anche se va notato che nessun paese asiatico ha più di 10 server attivi in qualsiasi momento.

Negli ultimi mesi CyberGhost ha lavorato duramente per espandere la sua rete in Nord America, e attualmente ha più di 100 server negli Stati Uniti, anche se solo 30 in Canada e nessuno in Messico. Nel complesso, tuttavia, la rete è decente e nessun servizio è in grado di battere la copertura europea, il che la rende perfetta per i fan di Netflix non europei e per le persone che viaggiano molto nel Vecchio Continente.

Velocit

Abbiamo eseguito alcuni test di velocità da uno spazio di lavoro a Tirana, Albania, utilizzando speedtest.net. Ecco i risultati. Abbiamo messo tra parentesi a quale server ci siamo connessi in una data posizione.

 Ping (ms):Download (Mbps):Upload (Mbps):
Unprotected5629.6529.77
Tirana, AL (1)529.2527.96
Amsterdam, NL (8)18517.237.36
New York City (2)2369.451.64
Los Angeles, CA (1)3922.212.47
Tokyo, JP (4)5282.840.46

Come potete vedere, nel breve raggio e anche su una connessione transatlantica, CyberGhost fa un ottimo lavoro. La connessione ad un server appena uscito di strada a Tirana ha addirittura ridotto notevolmente il nostro ping (anche dopo un cambio di server), un risultato piuttosto interessante che non vediamo molto spesso. Questo rende CyberGhost molto interessante per il pwnage online, che è il motivo per cui lo abbiamo messo nel nostro articolo sul miglior VPN per i giocatori.

Tuttavia, su lunghe distanze il drop-off è grave come quello di NordVPN: questo è in parte dovuto alle distanze coinvolte, naturalmente, ma abbiamo un furtivo sospetto che la rete di CyberGhost non sia così ben sviluppata al di fuori dell’Europa come quella del nostro provider VPN più veloce, ExpressVPN (leggi la nostra recensione ExpressVPN per vedere alcune velocità veramente stellare).

Per ora, CyberGhost rimarrà probabilmente la VPN di elezione per l’Europa, fino a quando il servizio non consoliderà la sua espansione in altre parti del mondo.

Sicurezza e privacy

Se la sicurezza è una preoccupazione importante per te (e dovrebbe esserlo, cosa succede con tutti gli agenti segreti e gli operatori di mercato in giro), sei in buone mani con CyberGhost. Il servizio cripta il suo tunnel VPN con AES a 256 bit direttamente fuori dal gate, quindi nessuno lo sta incrinando a meno che non abbiano qualche miliardo di anni di tempo a disposizione.

Se, tuttavia, siete ancora preoccupati per il monitoraggio dei servizi segreti (non abbiamo idea di quanto la Cina sia brava a monitorare le connessioni VPN), CyberGhost offre anche server sicuri specializzati. Questi dovrebbero offrire la crittografia specializzata che vi terrà fuori dal radar, anche se la polizia cinese e russa sono noti per fermare le persone e fisicamente rimuovere VPN dai loro telefoni, un pensiero allegro.

Scenari da non perdere a parte, navighi in modo anonimo con CyberGhost. Durante i test di velocità abbiamo anche eseguito test di tenuta DNS, IP e webRTC e tutti i tunnel sono usciti puliti come un fischio (anche se apparentemente la connessione a NYC è stata instradata attraverso … Wichita?).

Protocolli CyberGhost

CyberGhost offre agli utenti un insieme limitato di protocolli VPN tra cui scegliere: il sempre affidabile OpenVPN, così come L2TP e IKEv2. L’impostazione predefinita è “auto”, in cui il server a cui ci si connette determina il protocollo utilizzato.

Se, tuttavia, siete del tipo a armeggiare, CyberGhost è un’ottima opzione (leggete la nostra recensione di TorGuard per un’altra). È possibile configurare le connessioni OpenVPN proprio lì nel client, a differenza di ExpressVPN, dove è necessario scaricare i file di configurazione e disordine con quelli separatamente.

Altre caratteristiche di sicurezza includono la possibilità di connettersi tramite proxy SOCKS5 (che rallenta, certo, ma è super sicuro) o HTTP (tipo di a metà tra VPN normale e SOCKS5. È anche possibile disattivare le connessioni IPv6 (per impostazione predefinita), evitando anche alcune spiacevoli perdite (per vedere come si presenta una VPN con perdite, consultare la nostra recensione PureVPN).

C’è anche un’opzione per accendere automaticamente CyberGhost quando ci si connette al wireless, abbastanza utile se si utilizza un sacco di reti WiFi pubbliche durante il lavoro su quel prossimo grande romanzo tutto americano dal vostro locale Starbucks.

Per quanto riguarda la privacy, questa è una storia piuttosto breve: CyberGhost non tiene registri e non condivide dati. L’azienda ha sede in Romania e non c’è forza sulla Terra che possa costringerla a cedere i dati degli utenti. Anche se c’era, non c’è niente da consegnare se non il tuo indirizzo email, quindi sei sicuro lì.

Servizio Clienti

CyberGhost è dotato di un’ampia base di conoscenze e di una pagina di domande frequenti che dovrebbero aiutarti a rispondere alle domande più comuni. Qui ci piace l’attenzione ai dettagli, perché anche le domande che immaginate raramente vengano poste ricevono risposte dettagliate (“cos’è il P2P?” e “chi è responsabile di un abbonamento?” sono due esempi).

All’inizio abbiamo avuto qualche problema nell’installare CyberGhost (per nostra colpa; disinstallare i vostri adattatori TAP, bambini!) e nel ricevere il supporto via e-mail dal pratico link sulla pagina web del supporto (avremmo potuto usare anche il pulsante del supporto nel client, ma, sì, non funzionava) e abbiamo ricevuto una risposta dettagliata e molto utile in circa due ore e mezza, un tempo di risposta abbastanza decente.

Se la vostra richiesta è un po ‘più semplice e avete bisogno di una risposta più veloce, chattare dal vivo è anche lì e aperto per le imprese tutto il giorno. Abbiamo usato per chiarire due volte e abbiamo ottenuto una risposta entro un minuto ogni volta. Anche se né il nostro agente ha avuto la risposta pronta, guardando in su ha preso solo un minuto circa, quindi nulla di cui lamentarsi.

Se siete preoccupati di avere bisogno di aiuto durante l’utilizzo di una VPN, CyberGhost è sicuramente un’opzione solida, anche se molto occasionalmente dare un senso inglese degli agenti può richiedere un secondo. Il supporto è offerto anche in tedesco e francese, quindi anche questa è un’opzione se si parla una di queste lingue.

Il verdetto

Quando si aggiunge tutto, CyberGhost è un servizio solido che si rivolge sia ai principianti che ai veterani VPN. La sua qualità è ancora più impressionante se si tiene conto che alcuni anni fa non era così buona: questo tipo di progresso è raro tra le VPN.

Detto questo, però, c’è una ragione per cui CyberGhost non va oltre il terzo posto: non ottiene la facilità d’uso e la velocità di ExpressVPN o la personalizzazione di NordVPN. Tuttavia, possiamo sicuramente vedere alcuni utenti che preferiscono l’aspetto, la sensazione e l’usabilità di CyberGhost a quella dei suoi principali rivali.

Questa era la nostra opinione, cosa ne pensi di CyberGhost? Fatecelo sapere nei commenti che seguono e, come sempre, vi ringraziamo per la lettura.

1 vote